Erik imita a Alberto, el italiano